Uncategorized

LA MALATTIA PROFESSIONALE2 min read

Dec 15, 2022 1 min

LA MALATTIA PROFESSIONALE2 min read

Reading Time: 1 minute

COS’È?

La malattia professionale è la patologia, determinata da causa lenta, che il lavoratore contrae durante l’esercizio di un’attività lavorativa morbigena (che causa malattie).
Quindi non è altro che l’effetto di una graduale, progressiva e lenta azione di fattori nocivi presenti nell’ambiente di lavoro che compromettono la salute nel medio-lungo termine.
È diversa quindi dall’infortunio che invece è un evento lesivo immediato determinato da un’azione o un incidente verificatosi durante l’attività lavorativa. Nella lavorazione morbigena non è richiesto un periodo minimo di occupazione.

Per legge esistono le malattie:

  • Tabellate: già previste per legge.
  • Non tabellate: non previste per legge: se il lavoratore riesce a dimostrare il nesso di causa tra attività lavorativa e malattia denunciata, l’INAIL deve indennizzare lo stesso.

COME OTTENERE L’INDENNIZZO INAIL IN CASO DI MALATTIA PROFESSIONALE?
Rivolgersi a un medico o un patronato riferendo tutti i disturbi.
Farsi redigere il certificato di malattia professionale (o dal proprio medico, se ci si rivolge a lui, o dal medico affiliato al patronato di riferimento).
Se il certificato viene redatto dal proprio medico, deve essere poi consegnato al patronato che provvederà a richiedere le prestazioni all’INAIL che spettano di diritto al lavoratore in causa.

IN COSA CONSISTE LA REVISIONE?
Per legge esiste la revisione sia per gli eventi esiti di infortunio che per la malattia professionale.
Se per gli eventi di infortunio c’è quasi sempre un miglioramento, per la malattia professionale il peggioramento è quasi assicurato.
Per la malattia professionale la revisione è prevista dopo 15 anni.

Your email address will not be published. Required fields are marked *